Buona parte del budget mensile di una famiglia è riservato a: bollette luce, gas, acqua, bolletta telefonica e così via. Eppure, per ridurre gli sprechi e le spese in bolletta basta veramente poco.

A tal proposito, buona abitudine è quella di imparare a leggere con attenzione la sezione della bolletta dedicata al dettaglio dei costi. Forse non tutti sanno che alcuni di essi sono fissi, altri sono variabili e, nel caso della fornitura idrica, il consumo fatturato è calcolato in base alla presenza o meno di un contatore, con voci riguardanti la lettura effettiva o stimata (senza dimenticare l’eventuale conguaglio).

Come risparmiare sulla bolletta 

Mediamente in Italia vengono consumati 250 litri al giorno di acqua, dato questo fin troppo elevato in quanto è importante salvaguardare questo bene prezioso, che spesso viene considerato scontato.

Ricordiamo quindi 5 dritte per ottimizzare l’uso di questa importantissima risorsa.

Il primo suggerimento è quello di non lasciarla scorrere fino a quando non si è riscaldata. Non solo una malsana abitudine ma anche un doppio spreco. Quella fredda può essere raccolta in un contenitore ed usata per esempio per lavare i pavimenti o innaffiare piantine. In questo modo si possono risparmiare in un anno circa 6.000 litri.

Importantissima è anche la manutenzione dei rubinetti: secondo le stime di Federconsumatori Giovani una perdita di novanta gocce al minuto accumula uno spreco di 4 mila litri di acqua all’anno.

Altro suggerimento è quello di chiudere il rubinetto mentre ci si lavano le mani o i denti o mentre ci si rade. Questa semplice accortezza permette di risparmiare 6 litri ogni minuto.

Diminuire il tempo della doccia è un altro accorgimento importante. Tenete infatti presente che ogni minuto passato nella doccia consuma dai 6 ai 10 litri, pertanto bisogna prestare attenzione al tempo che utilizziamo per lavarci.

Infine, ma non meno importante, per risparmiare sulla bolletta di casa, non resta che usare il nostro rompigetto (un dispositivo da applicare alla bocca di erogazione del rubinetto per far sì il getto sia regolare e meno impetuoso). <<Perché?>> Ti ricordiamo qui di seguito cinque vantaggi

Valvola Vigorfluss RA 4 litri

  • Riduce l’uscita dell’acqua fino a 70% di risparmio, indipendentemente dalla pressione idraulica dell’impianto.
  • Riduce il consumo energetico fino al 26 %.
  • La sua configurazione geometrica e le sue pareti anti ristagno consentono all’acqua di fluire liberamente prevenendo le proliferazioni batteriche
  • La sua funzione autopulente evita le otturazioni ed elimina i costi di manutenzione.
  • Mantiene alto il livello di comfort evitando eventuali perdite di carico di pressione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *