Scegliere dei miscelatori rompigetto costituisce il primo passo verso il risparmio idrico ed energetico.

Le aziende specializzate nella produzione di rubinetteria, propongono diversi  modelli di miscelatori rompigetto che uniscono il concetto di design e l’efficienza legata al risparmio energetico.

Caratteristiche e applicazione dei misceltaori rompigetto.

Il miscelatore rompigetto presenta delle caratteristiche importanti. Questo è integrato al rubinetto del lavabo, quindi è praticamente invisibile. Si tratta di una sorta di valvola che miscela aria e acqua, senza influire sulla pressione. Da questo miscelatore rompigetto possiamo trarre ben due vantaggi: uno dal punto di vista economico andando a ridurre acqua ed energia e, l’ altro per quanto riguarda l’ecologia e l’ambiente.

Un rompigetto  come le Valvole Vigorfluss si applica a tutti in  tutti punti d’ acqua  corrente, è integrato al rubinetto del lavabo o alla doccia e, quindi praticamente invisibile. Si posiziona, mediante apposita avvitatura, nell’uscita del rubinetto o della doccia stessa. Bastano pochi gesti per inserirlo e chiunque si intenda un po’ di fai-da-te può provare a montarlo. Se non riuscite a svitare il rompigetto a mani nude, aiutatevi con delle pinze da idraulico oppure con un panno.

Manutenzione dei miscelatori rompigetto.

Come tutte le valvole e i componenti di rubinetteria, anche il miscelatore rompigetto ha bisogno di un minimo di manutenzione se si vuole mantenere i consumi ridotti e ,il miscelatore sempre efficiente e funzionante. Bisogna  mantenerlo  sempre pulito perché è soggetto a riempirsi di calcare, e impurità che si trovano nelle tubature. Per una pulizia ideale bastano pochi gesti. Occorre smontare il rompi getto avvalendosi dell’avvitatura e, metterlo in ammollo con del prodotto anti-calcare per  pochi minuti, quindi pulirlo con un vecchio spazzolino per assicurarvi che tutte le componenti siano liberi da calcare. Successivamente basterà rimontarlo  e procedere a questo tipo di manutenzione diverse volte in un anno.

Salvaguarda te stesso e il pianeta.

Bastano pochi e semplici gesti per salvaguardare l’ambiente e la nostra bolletta, è sufficiente controllare i consumi e valutare qualche piccolo accorgimento. Le buone pratiche ambientali si attuano a partire dalla vita quotidiana. Bisogna  optare quindi per tecnologie che consentono un maggiore risparmio delle risorse naturali e migliorare la propria qualità di vita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *